SICURI A SCUOLA E A CASA: UCIIM-APPLE

COME ORIENTARSI GESTENDO IN SICUREZZA LA DIDATTICA CON LA TECNOLOGIA, IN QUALSIASI SCENARIO POSSIBILE

L’evento è stato organizzato in collaborazione con C&C Consulting, uno dei principali rivenditori Apple in Italia, ente partner dell’Uciim nazionale per il supporto alla didattica, sia in ambito digitale sia nel campo delle infrastrutture tecnologiche.

Con C&C è stata stipulata una convenzione che prevede costi agevolati riservati ai soci UCIIM per l’acquisto di pc e i-pad, che potete consultare sul nostro sito nazionale nella sezione CONVENZIONI.

In questo periodo di emergenza Covid-19 che hai imposto la sospensione dell’attività didattica in presenza, con la necessità per tutti i docenti della scuola italiana di rimodulare le proprie proposte didattiche in una versione di didattica a distanza, l’UCIIM ha cercato attraverso diverse modalità di supportare l’azione dei docenti perché il binomio DIDATTICA e DISTANZA, assolutamente difficile da condividere come surrogato della didattica in presenza, potesse comunque essere portato avanti dai docenti attraverso strumenti quanto più possibile snelli, funzionali, efficaci.

E anche oggi, alla luce delle incertezze che riguardano le modalità di inizio del nuovo anno scolastico, vogliamo affrontare un tema importante che in questi mesi è stato sottoposto dagli stessi docenti all’attenzione: la sicurezza in rete, a casa e a scuola. 

Ecco il titolo del nostro webinar: SICURI A SCUOLA E A CASA Come orientarsi gestendo in sicurezza la didattica con la tecnologia, in qualsiasi scenario possibile 

Quali gli scenari possibili che dovremo affrontare nel mese di settembre?

Una totale proposta didattica in presenza,  un sistema misto di metà ore in classe e metà ore a distanza o la prosecuzione di tutte le attività in modalità DAD. 

E’ ovvio che qualunque sia lo scenario che ci si presenterà, il problema della sicurezza nell’uso degli applicativi informatici rimane presente. Ci aiuteranno a riflettere su questo tema, proponendoci delle ipotetiche soluzioni concrete, i seguenti esperti:

Giacomo Giuliani – Responsabile Apple Italia per il settore Education 

Joshua Miolli – Responsabile del settore Educational di C&C CONSULTING

Andrea Maricelli e  Antonello Magaletti – Due docenti certificati Apple che, proprio perchè docenti conoscono bene le problematiche, le criticità , ma anche le opportunità che il nostro sistema scolastico presenta.

NON HAI POTUTO SEGUIRE IL WEBINAR

ACCEDI ALLA REGISTRAZIONE

   CLICCA QUI

Password: Cecspa2020

 

 

#LA SCUOLA NON SI FERMA

 

 

 

DAD

Dall’apprendimento a distanza

alla costruzione di comunità educanti

 

Il Corso si svolgerà in modalità on-line su piattaforma FAD Uciim, è destinato a Docenti, Dirigenti, Educatori e aspiranti all’insegnamento.

Si avvierà una formazione su 3 macro aree:

  1. Software di videoconferenza
  2. Piattaforme per classi virtuali
  3. Software e risorse in rete per video-lezioni

al fine di supportare il personale scolastico nella DAD

 

                           

 

ISCRIZIONE SU SOFIA COD.63397

ISCRIZIONE SU CATALOGO FORMATIVO

GIORNO DEL RICORDO

 

In occasione della ricorrenza del Giorno del Ricordo, per rendere onore ai martiri delle Foibe, l’UCIIM SICILIA, in collaborazione con l’Ensemble strumentale “Alma 900”, propone un Concerto – Lettura per Flauto e Pianoforte, dal titolo “Sogni e Suoni dal Fronte”, presso l’Auditorium Florio-Salamone dell’Istituto dei Ciechi di Palermo, giorno 10 Febbraio alle ore 17.00.
L’Ensamble Strumentale “Alma900″ è composto da Eliana Di Prima al Flauto Traverso e Daniela Callea al Pianoforte.
Il programma raccoglie il repertorio flautistico del ‘900 di compositori vissuti tra le due grandi guerre, e letture sulle drammatiche vicende del Confine Orientale dalla Voce recitante di Croce Costanza, nell’intento di creare un connubio perfetto tra voce, musica e suggestione.
Durante l’evento sarà resa una testimonianza da parte di Giorgia Görner Enrile,Vicepresidente dell’Associazione Nazionale Venezia Giulia e Dalmazia di Palermo.

CORSI DI ALTA FORMAZIONE MUSICALE

SI AVVISANO GLI INTERESSATI CHE I CORSI SI SVOLGERANNO PRESSO

L’ISTITUTO COMPRENSIVO GIOVANNI XXIII DI PACECO – TP

VIA GABRIELE ASARO

 

 

CORSI DI ALTA FORMAZIONE MUSICALE

L’UCIIM Sicilia promuove tre Corsi di alta formazione, destinati ai docenti di musica e strumento, dalla scuola primaria, alla secondaria di primo grado, ai licei musicali.
All’interno di ogni proposta si trovano finalità, destinatari e calendari.
I corsi si terranno, in base agli iscritti, in un’unica sede regionale, da individuare tra Trapani e Palermo.
L’opzione di scelta verrà indicata dagli interessati nel modulo di iscrizione specifico dei singoli Corsi reperibile ai seguente link:

Corso A       https://forms.gle/5pbGi4fBmePTi2oMA

Corso B       https://forms.gle/ghc4q5SHGZp1HwqY6

Corso C       https://forms.gle/RDvMzaEWUdMzPzCA6

I corsi saranno condotti dal grande M^ Antonio Giovanni Bono.

Per il contributo al corso è possibile utilizzare la Carta Docente.
A chi non fruisce di suddetta carta, è data la possibilità di rateizzare il pagamento.

 

LOCANDINA A

PROGRAMMA A

LOCANDINA B

PROGRAMMA B

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 LOCANDINA C

PROGRAMMA C

CORSO DI FORMAZIONE

La relazione educativa a scuola:
adolescenti, affettività, sessualità, comunicazione

 

 

Corso per docenti di scuola secondaria di 1° e 2° grado

 

LOCANDINA

 

PROGRAMMA

15 NOVEMBRE 2018

Introduzione. Chi siamo? Da dove veniamo? Dove andiamo? Anatomia di un mondo giovanile che è in continuo cambiamento.

22 NOVEMBRE 2018

L’adolescente,un “io” che cambia pelle. Adolescenti oggi: problematiche tipiche del contesto attuale.

29 NOVEMBRE 2018

Educare l’affettività e la sessualità degli adolescenti: perché oggi è diventato imprescindibile.

 6 DICEMBRE 2018

La comunicazione che cambia: web e social network

 13 DICEMBRE 2018

Strategie per migliorare la comunicazione con gli studenti

 18 DICEMBRE 2018

La collaborazione con i genitori

 

 

Modalità di pagamento del contributo:

Carta del Docente o Bonifico bancario su conto intestato a UCIIM SICILIA, Banca Credem, IBAN IT84E0303243200010000022062

CAUSALE Contributo corso relazione educativa nome cognome corsista

Per eventuali informazioni rivolgersi a: segreteriauciimsicilia@gmail.com

Segreteria regionale UCIIM Sicilia: cell 351.0740517

 

PUBBLICATO IL BANDO DI CONCORSO PER DOCENTI ABILITATI

Il Miur ha pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale, sezione Bandi e Concorsi, del 16 febbraio, il bando per i docenti abilitati.

I decreti relativi al regolamento per il concorso riservato agli abilitati (DM 995/17) e quello relativo al terzo anno del FIT (DM 984/17) sono stati già resi noti.

LE DOMANDE, ONLINE, SI POTRANNO PRESENTARE DALLE ORE 9 DEL 20 FEBBRAIO ALLE ORE 23,59 DEL 22 MARZO 2018.

Come si svolgeranno le prove

I candidati possono presentare domanda in un’unica regione per tutte le classi di concorso o tipologie di posto per i quali posseggono i requisiti.

Il concorso prevede una prova orale non selettiva e la costituzione, nelle varie regioni, di una graduatoria di merito per ogni classe di concorso/ambito e per il sostegno in base al punteggio della prova (max 40 punti) a cui si aggiunge quello di titoli e servizi (max 60 punti).

Prova orale non selettiva

La prova orale consiste in una lezione simulata e nell’esplicitazione delle scelte didattiche e metodologiche in relazione ai contenuti disciplinari e al contesto scolastico indicati dalla commissione.

La prova orale valuta anche la capacità di comprensione e conversazione nella lingua straniera prescelta dal candidato almeno al livello B2 del Quadro Comune Europeo di Riferimento per le lingue

La prova orale verte sui contenuti indicati nell’allegato A al DM 95/16 relativamente alla scuola secondaria.

Per posto comune la prova valuta la padronanza delle discipline in relazione alle competenze metodologiche e di progettazione didattica e curricolare anche mediante l’utilizzo delle tecnologie dell’informazione e della comunicazione.
Per i posti di sostegno la prova valuta la competenza del candidato nelle attività di sostegno alla studentessa e allo studente con disabilità volte alla definizione di ambienti di apprendimento, alla progettazione didattica e curricolare per garantire l’inclusione e il raggiungimento di obiettivi adeguati alle possibili potenzialità e alle differenti tipologie di disabilità, anche mediante l’impiego delle tecnologie normalmente in uso presso le istituzioni scolastiche.

Punteggio della prova orale

Alla prova orale è assegnato un punteggio massimo di 40 punti: non è previsto un punteggio minimo. Alla capacità di comprensione e conversazione nella lingua straniera sono assegnati massimo 3 punti dei 40. Alle competenze sull’utilizzo delle tecnologie dell’informazione e della comunicazione sono assegnati massimo 3 punti dei 40.

I decreti del Ministero

DecretoMiur 995 15dic 17

DecretoMiur 984 14dic 17

Con la nota 8900 del 14 febbraio, il Miur ha dato indicazioni sulla consistenza delle graduatorie ad esaurimento e dei concorsi 2016.

In attesa della pubblicazione del bando ricordiamo che venerdì scorso è stato pubblicato il regolamento del concorso (DM 995/17).

Si fa seguito alla nota di questa Direzione generale, prot. n. 8208 del 12 febbraio u.s., con la quale venivano trasmessi il DM n. 984 del 14.12.2017 e il DM n. 995 del 15.12.2017 per comunicare, in attesa della imminente pubblicazione del bando in Gazzetta Ufficiale, le azioni preliminari da porre in essere, al fine di fornire ai candidati utili elementi per la scelta della regione, dal momento che il bando, com’è noto alle SS.LL., non può prevedere il contingente dei posti per cui gli stessi presenteranno domanda.
Infatti, l’articolo 3, comma 2 del DM n. 995/2017, dando attuazione all’art. 17, comma 2, lettera b) del D.lvo n. 59/2017, prevede che i posti da destinare, ogni anno, alla procedura in oggetto siano quelli residui dopo le immissioni in ruolo da Gae e da GM (art. 17, comma 2, lettera a) del D.lvo n. 59) e quindi, ovviamente, quantificabili per ciascuna classe di concorso/tipo posto, solo a conclusione di dette operazioni da parte di codesti Uffici.
Le SS.LL. converranno, quindi, sull’opportunità di fornire ai docenti che si apprestano a presentare la domanda di partecipazione – domanda che come si rileva dall’articolo 7, comma 1, del D.M. n. 995/2017 può essere presentata in una qualsiasi regione – una informazione relativa alla situazione riguardante le diverse graduatorie ancora vigenti in ciascuna regione/provincia.
A tal fine, quindi, si invitano le SS.LL. a far pubblicare, nei rispettivi siti istituzionali, le Gae esaurite ai fini delle immissioni in ruolo e il numero di coloro che ancora sono in attesa di nomina in quelle non esaurite. Anche per quanto riguarda le graduatorie di merito, andranno indicate quelle esaurite e il numero di coloro che sono ancora in attesa di nomina; in tale numero dovranno essere conteggiati anche coloro che hanno raggiunto il punteggio minimo previsto dal bando.
Si ricorda, infine che le domande di partecipazione potranno essere presentate dal 20 febbraio al 22 marzo p.v
Si confida nella consueta e fattiva collaborazione delle SS.LL.

I candidati possono presentare domanda in un’unica regione per tutte le classi di concorso o tipologie di posto per i quali posseggono i requisiti.

Il concorso prevede una prova orale non selettiva e la costituzione, nelle varie regioni, di una graduatoria di merito per ogni classe di concorso/ambito e per il sostegno in base al punteggio della prova (max 40 punti) a cui si aggiunge quello di titoli e servizi (max 60 punti).

 

CONCORSO RISERVATO DOCENTI ABILITATI/SPECIALIZZATI

 

A BREVE I DETTAGLI SUL CORSO DI PREPARAZIONE A CURA DELL’UCIIM SICILIA!

Le domande di partecipazione al Concorso, online, dal 20 febbraio al 22 marzo 2018.

Nell’incontro al MIUR di giovedì 1 febbraio 2018 è stato comunicato che i decreti relativi al regolamento per il concorso riservato agli abilitati (DM 995/17) e quello relativo al terzo anno del FIT (DM 984/17) sono stati firmati dalla Ministra e che a breve saranno pubblicati sulla Gazzetta Ufficiale.
Unitamente ai decreti sarà pubblicato anche il bando di concorso.

Le domande, online, si potranno presentare dalle ore 9 del 20 febbraio alle ore 23,59 del 22 marzo 2018.

Maggiori dettagli ed una scheda di lettura analitica appena ci sarà la pubblicazione sulla Gazzetta Ufficiale.

Scheda con i requisiti di partecipazione al concorso

I candidati possono presentare domanda in un’unica regione per tutte le classi di concorso o tipologie di posto per i quali posseggono i requisiti.

Il concorso prevede una prova orale non selettiva e la costituzione, nelle varie regioni, di una graduatoria di merito per ogni classe di concorso/ambito e per il sostegno in base al punteggio della prova (max 40 punti) a cui si aggiunge quello di titoli e servizi (max 60 punti).

Prova orale non selettiva

“La prova orale consiste in una lezione simulata e nell’esplicitazione delle scelte didattiche e metodologiche in relazione ai contenuti disciplinari e al contesto scolastico indicati dalla commissione”. La prova orale valuta anche “la capacità di comprensione e conversazione nella lingua straniera prescelta dal candidato almeno al livello B2 del Quadro Comune Europeo di Riferimento per le lingue.” La prova orale verte sui contenuti indicati nell’allegato A al DM 95/16relativamente alla scuola secondaria.

Per posto comune la prova “valuta la padronanza delle discipline in relazione alle competenze metodologiche e di progettazione didattica e curricolare anche mediante l’utilizzo delle tecnologie dell’informazione e della comunicazione.”
Per i posti di sostegno la prova “valuta la competenza del candidato nelle attività di sostegno alla studentessa e allo studente con disabilità volte alla definizione di ambienti di apprendimento, alla progettazione didattica e curricolare per garantire l’inclusione e il raggiungimento di obiettivi adeguati alle possibili potenzialità e alle differenti tipologie di disabilità, anche mediante l’impiego delle tecnologie normalmente in uso presso le istituzioni scolastiche.”

Punteggio della prova orale

Alla prova orale è assegnato un punteggio massimo di 40 punti: non è previsto un punteggio minimo. Alla capacità di comprensione e conversazione nella lingua straniera sono assegnati massimo 3 punti dei 40. Alle competenze sull’utilizzo delle tecnologie dell’informazione e della comunicazione sono assegnati massimo 3 punti dei 40.

Tabella di valutazione di titoli e servizi

La tabella di valutazione è allegata al Decreto e prevede l’assegnazione di un massimo di 60 punti relativi a:

titolo di accesso: massimo 34 punti
ulteriori titoli professionali e culturali: massimo 25 punti
pubblicazioni: massimo 9 punti
servizi di insegnamento: massimo 30 punti.

1 2