Storia dell’UCIIM

  1. PREMESSA
  2. CONGRESSI
  3. CONVEGNI, CORSI, SEMINARI
  4. PROSPETTIVA EUROPEA E INTERNAZIONALE
  5. COLLABORAZIONI CON ISTITUZIONI, ENTI, ASSOCIAZIONI
  6. POLITICA SCOLASTICA E COMMISSIONI MINISTERIALI
  7. PROGETTI E RICERCA
  8. ORGANI DI COMUNICAZIONE E INIZIATIVE EDITORIALI

1. PREMESSA

L’UCIIM (Unione Cattolica Italiana di Insegnanti, Dirigenti, Educatori e Formatori) è stata fondata nel 1944 da Gesualdo Nosengo, nella convinzione che scuola e democrazia costituiscano il cardine dello sviluppo del Paese.

Le finalità dell’Associazione sono la promozione e l’attuazione:

– della formazione spirituale, morale e professionale dei soci in ordine alla loro specifica missione educativa;

– dei principi e dei metodi coerenti con il pensiero e la morale cristiani e i valori della Costituzione italiana nell’educazione dei giovani, nel sistema e nella legislazione scolastici e formativi, nella formazione degli adulti e nella ricerca, con l’azione personale ed associativa;

– di attività di formazione in servizio e di aggiornamento del personale del sistema educativo di istruzione e di formazione, di progetti di ricerca e di iniziative di educazione permanente e di formazione, anche professionale, dei cittadini (art. 4 dello Statuto associativo).

L’Unione si è sempre impegnata e ha contribuito, con un’azione di stimolo e con la presentazione di significative proposte, alla ideazione e realizzazione delle riforme della scuola, sempre nell’ottica dell’innovazione positiva che valorizzi la persona e la società.

L’azione e l’impegno dell’UCIIM sono testimoniate dai documenti e dalle delibere del Congresso, del Consiglio delle regioni e del Consiglio nazionale dell’Unione, dalle iniziative della Presidenza nazionale e degli organismi locali, dai convegni, dai corsi, dai seminari, dall’attività di ricerca, dalla determinante partecipazione a commissioni ministeriali.

L’Associazione si articolata in tre livelli obbligatori: sezionale, regionale, nazionale e in due livelli intermedi facoltativi: raggruppamenti sezionali e raggruppamenti regionali.

È presente in tutte le regioni d’Italia.

La Presidenza Nazionale ha sede in Roma, in via Crescenzio n. 25.

2. CONGRESSI

Dalla Costituzione dell’Unione sono stati celebrati XXV Congressi, che sono stati caratterizzati dalle significative, innovative, scientificamente fondate e incisive proposte e delibere, che hanno notevolmente contribuito al miglioramento della vita associativa, della scuola e della società italiana.

I congressi celebrati sono i seguenti:

  • I Congresso nazionale (Roma, 01/04 settembre 1947) “Scuola e   democrazia”
  • II Congresso nazionale (Roma, 03/06 settembre 1949) “La formazione dell’insegnante”
  • III Congresso nazionale (Roma, 27/29 dicembre 1951) “La Scuola e la Comunità nazionale”
  • IV Congresso nazionale (Roma, 25/27 marzo 1954) “Contributi professionali alla politica scolastica”
  • V Congresso nazionale (Roma, 22/25 aprile 1956) “La nuova scuola in una Repubblica democratica fondata sul lavoro”
  • VI Congresso nazionale (Roma, 24/27 aprile 1958) “Principi costituzionali, interpretazioni e indicazioni per una politica scolastica italiana del prossimo quinquennio”
  • VII Congresso nazionale (Roma, 19/21 marzo 1960)
  • “Preparazione, aggiornamento, autogoverno didattico e formazione dell’insegnante”
  • VIII Congresso nazionale (Ariccia/Roccca di Papa, 16/19 marzo 1962) “Persona e scuola”
  • IX Congresso nazionale (Roma, 29 aprile/3 maggio 1964) “Una scuola nuova per una società nuova”
  • X Congresso nazionale (Roma, 04/08 dicembre 1966) “L’istituto scolastico come comunità educante”
  • XI Congresso nazionale (Roma, 7/11 febbraio 1969) “Società e scuola in Italia. Responsabilità e iniziative dell’UCIIM”
  • XII Congresso nazionale (Roma, 08/12 dicembre 1971) “La funzione ed il ruolo del docente nella scuola e nella società degli anni ‘70”
  • XIII Congresso nazionale (Roma, 15/19 marzo 1974) “L’UCIIM e il suo contributo allo sviluppo della scuola e della società italiana”
  • XIV Congresso nazionale (Roma, 13/17 marzo 1978) “Prospettive di libertà nella scuola e per la scuola”
  • XV Congresso nazionale (Roma, 13/18 marzo 1981) “Costituzione e scuola”
  • XVI Congresso nazionale (Roma, 09/14 dicembre 1984) “La professione docente di fronte alle esigenze formative dei giovani e alle attese della società. Ruolo e responsabilità dell’UCIIM”
  • XVII Congresso nazionale (Roma, 06/10 dicembre 1988) “L’UCIIM per la qualità e l’autonomia della scuola secondaria”
  • XVIII Congresso nazionale (Roma, 16/20 novembre 1992) “La domanda educativa nell’attuale fase di transizione. Le nuove responsabilità della scuola e dell’UCIIIM”
  • XIX Congresso nazionale (Roma, 17/21 febbraio 1997) “Quale progetto culturale ed educativo alle soglie del terzo millennio?”
  • XX Congresso nazionale (Roma, 06/10 dicembre 2000) UCIIM 2000: memoria, sogno, progetto al servizio della scuola”
  • XXI Congresso nazionale (Frascati, 27/31 marzo 2004) Da persone, cittadini e professionisti per una scuola comunità educativa”
  • XXII Congresso nazionale (Roma, 30 novembre/3 dicembre 2006) Educare nella scuola: nuovi scenari e nuove responsabilità
  • XXIII Congresso nazionale (Roma, 05/07 dicembre 2009) “Per la scuola del XXI secolo. Vita associativa, formazione, professionalità
  • XXIV Congresso nazionale (Tivoli, 06/09 dicembre 2012) “Oltre la crisi: la scuola in dialogo
  • XXV Congresso nazionale (Roma, 19-22 gennaio 2017) “La Costituzione fonte di convivenza civile”

3. CONVEGNI, CORSI, SEMINARI

L’Unione dalla sua fondazione ha progettato, organizzato e realizzato innumerevoli iniziative di alto valore culturale, pedagogico, didattico metodologico e disciplinare, che hanno profondamente inciso sulla realtà scolastica e sociale.

Tutte le iniziative, svoltesi sia a livello nazionale che locale, hanno sempre avuto un alto spessore relativamente agli esperti coinvolti e una partecipazione altamente qualificata e numericamente consistente.

Solo per memoria ricordiamo alcune iniziative a carattere nazionale:

  • Convegno nazionale “I docenti fra saperi, valori, poteri” (Montesilvano – PE, 7/9 aprile 2000)
  • 46° Incontro internazionale SIESC “Affrontare le sfide del nostro tempo: esigenza ineludibile. Una scuola nuova per le nuove generazioni” (Lubiana – Slovenia, 23/29 luglio 2000)
  • “Bioetica e educazione” (Roma, 22/25 febbraio 2001)
  • “L’Autonomia a regime: possibilità e limiti” (Barletta, 30 marzo/1 aprile 2001)
  • “Giovani e Scuola: educare ad una cittadinanza responsabile e solidale” (Ragusa, 27/29 aprile 2001)
  • 47° Incontro internazionale SIESC “Insegnanti in un mondo multireligioso” (Pau – Francia, 25/31 luglio 2001)
  • “Una riflessione a più voci per la qualità della scuola: insegnanti, genitori, studenti, amministrazione scolastica ed enti locali nella scuola dell’autonomia” (Mazara del Vallo – TP, 18/21 ottobre 2001)
  • “Un diritto oltre lo studio. Costruire un sistema tra formazione scolastica e formazione professionale” (Salsomaggiore – PR, 26/27 ottobre 2001)
  • Corso di aggiornamento “La Scuola di fronte alle sfide della Mondialità” in collaborazione con OPAM, AIMC e AGESCI (Roma, marzo/aprile 2002)
  • Convegno di studio Palmira, in collaborazione con l’IRRE Lazio, “La ricerca educativa a sostegno dei nuovi curricoli” (Roma, 12/13 aprile 2002)
  • Partecipazione alla XII SETTIMANA DELLA CULTURA SCIENTIFICA E TECNOLOGICA col Progetto “Scuola Virtuale, condivisione interattiva dei saperi attraverso Didattica on line”, in collaborazione col Museo di Chimica dell’Università “La Sapienza” di Roma (18 aprile 2002)
  • 48° Incontro internazionale SIESC “A quali nuovi bisogni deve rispondere la formazione degli studenti, degli insegnanti e dei dirigenti?” (Frascati, 26/ 31 luglio 2002)
  • Seminario “Globalizzazione, educazione e scuola” (Genova, 12/14 dicembre 2002)
  • Collaborazione ai seminari MIUR – ANIAT per la definizione dei percorsi di insegnamento di Tecnologia nella scuola primaria di primo e secondo grado (2001-2003)
  • Convegno nazionale “La professionalità docente: aspetti deontologici, pedagogici e didattici” (S. Nicola la Strada – CE, 20/23 marzo 2003)
  • Laboratorio sui curricoli di scuola
  • Apertura (2003) del Forum “Professione scuola, sul sito uciim.it, in collaborazione con SCUOLAVIRTUALE-DIDAGROUP
  • Corso “La professionalità docente: aspetti docimologici, pedagogici e didattici” (Caserta, marzo 2003)
  • Corso seminariale “I nuovi bisogni formativi di alunni, docenti e dirigenti: dalla dimensione nazionale alle prospettive europee” (Acireale – CT, maggio 2003)
  • Seminario nazionale “I nodi del XX secolo: dai luoghi della Grande Guerra , prospettive per una cultura di pace” (Corsara – BZ, luglio 2003)
  • Seminario nazionale “Storia del Novecento: luoghi, vicende e persone della Grande Guerra sul fronte dolomitico” (Arabba – BL, 20/27 luglio 2003)
  • 49° Incontro internazionale SIESC “Un’educazione cristiana per il XXI secolo” (Praga, 6/12 agosto 2003)
  • Corso Nazionale per docenti su “Integratori alimentari e prodotti dietetici” (Fiesole – FI, ottobre 2003)
  • Seminario nazionale “Insegnanti come e perché: prospettive di una ricerca nazionale” (Pontremoli – MS, novembre 2003)
  • Seminario “Cittadinanza e convivenza civile nella scuola europea” (Roma, dicembre 2003)
  • Seminario nazionale “I nodi del XX secolo. Dai luoghi della grande guerra: prospettive per una cultura di pace” (Corvara – BZ, 18/25 luglio 2004)
  • 50° Incontro internazionale SIESC – FEIC “Gli studenti fuori norma: una sfida per gli insegnanti” (Maribor – Slovenia, 26 luglio/1 agosto 2004)
  • Seminario nazionale, in collaborazione con l’IRRE Abruzzo, “La scuola media tra cicli e gradi” (Montesilvano – PE, 18/21 novembre 2004)
  • Seminario “Al di qua del bene e del male.Nascere oggi tra pillole e provette” (Dobbiaco – BZ, 27 dicembre 2004 / 2 gennaio 2005)
  • 51° Incontro internazionale SIESC – FEIC “Le relazioni tra lo Stato, le comunità religiose/Chiese e la scuola in diversi paesi dell’Europa” (Salisburgo –A, 24/30 luglio 2005)
  • Corso di aggiornamento nazionale sul tema “Educare alla convivenza civile: tra memoria e progetto. Con gli alpini sui luoghi della grande guerra” (Passo del Tonale – TN, 17/24 agosto 2005)
  • Seminario in collaborazione con le associazioni professionali AIMC, CIDI, FNISM,   Legambiente Scuola e Formazione, MCE sui nodi della professione docente (Roma, 14 settembre 2005)
  • Intervento all’interno di “Tre giorni per la scuola” presso la Città della Scienza di Napoli (5/7 ottobre 2005) sul tema “La progettualità formativa”
  • Incontro interassociativo con il mondo della cultura, della politica e con i rappresentanti sindacali sul tema ”Insegnanti oggi: una risorsa sprecata?” (Roma – Sala del Refettorio, 6 ottobre 2005)
  • Convegno nazionale Educazione alla convivenza civile nella scuola: che cosa, chi, come” (Milano, 24 novembre 2005)
  • Convegno nazionale “ Politiche di accoglienza e strategie di integrazione sociale” (Agrigento, 25/27 novembre 2005)
  • Seminario “Il II ciclo: i nodi da sciogliere nel sistema poliarchico e le prospettive per cui impegnarsi” (Roma, 1/2 aprile 2006)
  • Corso residenziale di formazione formatori “Educare alla convivenza civile: emergenze, strategie, esperienze da valorizzare” (luglio 2006)
  • 52° Incontro internazionale SIESC – FEIC “L’educazione in una società aperta e libera” (Modra-Bratislava, 23/28 luglio 2006)
  • Convegno nazionale “L’opera e il messaggio di Gesualdo Nosengo pedagogista e maestro” (Asti-S. Damiano d’Asti, 28-30 settembre /1 ottobre 2006)
  • Intervento all’interno di “Tre giorni per la scuola” presso la Città della Scienza di Napoli sul tema “Ben –essere o ben – avere? Valori o prevalenze?” (12 ottobre 2006)
  • Laboratorio di glottodidattica per indagine e formazione docenti
  • Seminario di studio su “Educare alla cittadinanza attiva: problemi e prospettive” (luglio 2007)
  • 53° Incontro internazionale SIESC – FEIC “La missione e la spiritualità degli insegnanti cristiani in Europa” (Zagabria, luglio 2007)
  • Convegno Nazionale, in collaborazione con UPS e LUMSA, sul tema “Cooperative Learning e scuola del XXI Secolo: confronto e sfide educative” (Roma, settembre 2007)
  • Convegno Nazionale sul tema “Per un nuovo umanesimo: educare si può, educare si deve” (Roma, 30 novembre / 2 dicembre 2007)
  • Convegno Nazionale sul tema “La professione docente oggi nella scuola che educa” – in collaborazione con UNESU-CEI, AIMC, Diesse (Bologna, 13/16 febbraio 2008)
  • Convegno “Cittadinanza e solidarietà: educazione,democrazia e cittadinanza attiva per un umanesimo planetario- esperienze didattiche a confronto”( Roma 29 aprile 2008)
  • Seminario “Insegnare la Costituzione nella scuola dell’autonomia”( Roma 29 aprile 2008)
  • Seminario nazionale “Parliamo di scuola: problemi prioritari per l’agenda del nuovo governo” (Roma, 10 maggio 2008)
  • Convegno nazionale “ L’educazione oggi: un cammino comunitario d’amore”– in collaborazione con CEI- Tavolo Interassociativo (Chianciano Terme-Si, 16/18 maggio 2008)
  • Corso di aggiornamento nazionale sul tema: “A 90 anni dalla Grande Guerra: dalle tracce del conflitto alla costruzione della pace” (luglio 2008)
  • 54°Incontro internazionale SIESC – FEIC: “Educare al senso della spiritualità ed alla multiculturalità: due grandi ricchezze dell’Europa di ieri, di oggi e di domani” (Agrigento, luglio 2008)
  • Seminario nazionale sul tema “Promuovere la persona per rigenerare la scuola- comunità merito equità. Il contributo dei cattolici”– in collaborazione con CEI – Ufficio per l’educazione, la scuola e l’università (Roma, 11/14 febbraio 2009 )
  • 55° Incontro internazionale SIESC – FEIC “L’educazione e la cittadinanza”Strasburgo 22 – 28 luglio 2009
  • Convegno Nazionale “Per la scuola del XXI secolo. Vita associativa, formazione, professionalità” Roma 5/7 dicembre 2009
  • Seminario nazionale “La scuola in riforma: dalla normativa alla didattica” Roma 16-17 aprile 2010
  • Seminario nazionale “I cammini del conoscere sui sentieri della natura: l’ambiente alpino come scenario educativo”Arabba di Livinallongo (BL ) 24-30 luglio 2010
  • Convegno nazionale “Autonomia incompiuta e federalismo in prospettiva. Quale scuola?” Rimini 26-28 novembre 2010
  • Incontro nazionale AGESC – AIMC – UCIIM “10 anni di scuola paritaria: dal presente al futuro ”Roma 11 dicembre 2010
  • Corso di formazione “Principi e metodologie per valorizzanti proposte formative” Roma 3/5 gennaio 2011
  • Convegno nazionale “150 anni di scuola italiana per l’unità” Roma 8-9 aprile 2011
  • Convegno nazionale “Le novità della scuola: come educare oggi? Come valorizzare il cambiamento?”Genova 14 maggio 2011
  • Corso di formazione online “Progettare, organizzare e gestire le istituzioni scolastiche” luglio-agosto 2011
  • Seminario nazionale “Educare a una “Vita Buona” tra emergenze e opportunità. Quali responsabilità per i docenti e i formatori? ”Passo del Tonale 23 – 29 luglio 2011
  • 56° Incontro internazionale SIESC – FEIC “Vivere insieme con il retaggio del passato: il ruolo degli insegnanti, soprattutto cristiani, nella purificazione della memoria recente” Varsavia 23-29 luglio 2011
  • Convegno “150 anni di scuola italiana per l’unità” c/c Sala delle Conferenze del Parlamento – Roma 30 novembre 2011
  • Convegno Edutech (educazione e nuove tecnologie). 28 – 29 marzo 2012 – Napoli –Città della Scienza
  • Seminario nazionale «Stili di vita per una cultura della salute: educare alla salute nella scuola e nella società», Ponte di Legno (BS) 21 – 27 luglio 2012
  • 57° Incontro nazionale SIESC – FEIC “In un’Europa dalle molteplici ideologie: posizione e ruolo delle Religioni e delle Chiese” Bruxelles 25 – 31 luglio2012
  • Corso di aggiornamento – online – “50 anni di Scuola Media: 1962 – 2012” Ottobre 2012
  • Convegno «Nativi digitali ed immigranti digitali insieme a scuola». 10-12 ottobre 2012 – Napoli -Città della Scienza
  • 58° Incontro internazionale SIESC – FEIC “Sfide e rischi della formazione e della scolarizzazione dei bambini da 3 a 6 anni ”Sankt Polten (Austria) 25 – 31 luglio2013
  • Seminario nazionale “Educare la religiosità ” Ponte di legno (BS) 20 – 26 luglio 2013
  • Convegno Nazionale“UCIIM e giovani: un impegno ed una sfida educativa” – San Damiano D’Asti – 6 ottobre 2013
  • Convegno “A scuola, il mondo!… scopriamolo insieme” – Campora San Giovanni – Amantea 20-22 settembre 2013
  • Convegno Nazionale “Le istituzioni scolastiche fra autonomia e valutazione” – Bergamo 21-23 marzo 2014
  • Convegno “Luci e ombre nella scuola di oggi” – Marsala 22 febbraio 2014
  • Convegno “La valutazione serve alla scuola?” Pontremoli 11-12 aprile 2014
  • Convegno “Educare alla legalità per una nuova cittadinanza” Selinunte 20 settembre 2014
  • Convegno NazionaleUCIIM: 70 anni da protagonisti al servizio della scuola , della persona, della società” Roma 12-14 marzo 2015
  • Seminari nazionali per la Formazione dei Formatori Roma gennaio e settembre 2016

In particolare si evidenzia che l’attività formativa si è articolata in vari ambiti con diverse tipologie d’intervento:

  • formazione dei docenti
  • formazione dei dirigenti scolastici
  • consulenza per la progettazione e realizzazione di corsi di formazione in servizio nelle scuole
  • attività di consulenza ed accompagnamento alle istituzioni scolastiche per l’attuazione dei processi innovativi nella scuola
  • sostegno all’autoformazione dei docenti e dirigenti scolastici
  • preparazione e sostegno all’ingresso nella professione (per docenti partecipanti ai concorsi o nell’anno di straordinariato, per dirigenti partecipanti ai concorsi)

L’attività formativa è stata progettata, organizzata e svolta anche grazie al supporto delle risorse professionali del personale docente e dirigente utilizzato presso l’Associazione per disposizione del MIUR, sia a livello centrale che periferico.

L’Associazione ha operato in modo prevalente nelle seguenti aree:

  • Codice etico dei docenti e dei dirigenti scolastici
  • Professionalità docente
  • Professionalità del dirigente scolastico
  • Autonomia
  • Sperimentazioni
  • Organi collegiali
  • Riforma della scuola
  • Innovazioni scolastiche
  • Successo scolastico e prevenzione della dispersione
  • Orientamento
  • Comunicazione e relazione educativa
  • Prevenzione delle tossicodipendenze;
  • Progetto giovani e ragazzi
  • Progettazione
  • Competenze trasversali e valori
  • Metodologia
  • Didattica generale
  • Didattica disciplinare
  • Epistemologia
  • Valutazione
  • Certificazione delle competenze
  • Nuove Tecnologie dell’Informazione e della Comunicazione

L’ UCIIM ha progettato e realizzato specifiche iniziative di formazione e aggiornamento per dirigenti scolastici e docenti quali per esempio:

  • Corsi di Formazione per Funzioni Obiettivo in collaborazione con Provveditorati, Scuole e Reti
  • Formazione a Distanza per i docenti Funzioni Obiettivo, in convenzione con la BDP, sulla seguente tematica: “La Scuola come comunità e ambiente formativo” (La Scuola come comunità formativa – La Scuola integrata con l’ambiente e il territorio: partenariato e cultura di rete – Orientamento – Costruire una visione condivisa: quale Scuola efficace per il XXI secolo?)
  • Formazione a Distanza per i docenti Funzioni Obiettivo, in convenzione con l’INDIRE, sulle tematiche:

La cura del sé professionale

Sviluppo della professione, progettualità e competenze trasversali

Trasversalità dell’educazione

  • Formazione a distanza per i docenti neoassunti, in convenzione con l’INDIRE, sulla tematica “I giovani e la loro cultura” (I giovani e la scuola – I giovani e il lavoro – I giovani e i pari)
  • Collaborazione, in regime di convenzione, con l’INDIRE nel progetto Punto Edu Riforma per lo sviluppo dell’area dedicata al sostegno dei processi innovativi (produzione di materiali di studio, studi di caso, laboratori, gestione di Forum)
  • Corsi di aggiornamento sull’Autonomia delle Istituzioni Scolastiche e il POF
  • Corso nazionale “Il Dirigente Scolastico nella Scuola dell’Autonomia
  • Progettazione e disseminazione su territorio nazionale del corso di formazione on line, in aula virtuale interattiva, per Dirigenti Scolastici “Il Dirigente Scolastico: Vision e Mission
  • Corsi nazionali e locali, in presenza e on line, di preparazione al concorso per Insegnanti
  • Corsi nazionali e locali, in presenza e on line, di preparazione al concorso per Dirigenti Scolastici
  • Corsi nazionali e locali, in presenza e on line, di preparazione al concorso per insegnanti di religione cattolica
  • Corsi nazionali, in presenza e on line, di preparazione al concorso per Dirigenti Tecnici
  • Iniziative di sostegno per gli insegnanti impegnati nell’anno di prova
  • Interventi di docenti esperti in corsi organizzati da altri organismi
  • Corsi di formazione decentrati sul territorio nazionale sulla progettazione didattica e valutazione nell’ottica dell’apprendimento per le competenze.
  • Corsi per docenti sull’uso sicuro di Internet nell’ambito dei Progetti Friendly Internet e Safeborder
  • Corsi di Alfabetizzazione Informatica (I e II livello), per docenti e personale della scuola sull’uso di Internet
  • Corsi di Multimedialità nella Didattica Curricolare in presenza
  • Corso di aggiornamento di informatica “Office Automation” per i dipendenti della sede centrale, valido per il conseguimento della patente europea del computer
  • Seminario nazionale Formatori per la multimedialità
  • Corsi nazionali di Formazione Formatori per la Multimedialità nella Didattica Curricolare on line, in aula virtuale interattiva, in collaborazione con Scuola Virtuale –T4L
  • Collaborazione con ANSAS (ex INDIRE) per la formazione dei Dirigenti scolastici neoassunti
  • Collaborazione con le Direzioni Regionali per la formazione di dirigenti scolastici e di docenti sui processi di riforma

4. PROSPETTIVA EUROPEA E INTERNAZIONALE

 L’UCIIM è membro del Segretariato internazionale degli insegnanti secondari cattolici (S.I.E.S.C.), fondato nel 1955, che dal 2006 ha assunto la denominazione SIESC-FEIC (Federazione europea di insegnanti cristiani), le cui finalità sono:

  • favorire e promuovere scambi di idee e di informazioni tra gli insegnanti secondari cristiani di differenti paesi e tra le loro associazioni;
  • partecipare alla vita delle organizzazioni internazionali degli insegnanti.

Il SIESC-FEIC è retto da un consiglio formato dai delegati delle associazioni nazionali degli insegnanti. Ne fanno parte Germania, Austria, Francia, Spagna, Portogallo, Belgio, Italia, Lussemburgo, Paesi Bassi, Polonia, Repubblica Ceca, Romania, Slovenia, Croazia, Slovacchia, Ungheria.

L’UCIIM, in collaborazione con ADICONSUM e altri partner italiani ed europei, ha partecipato a numerosi Progetti europei, attivati dal Consiglio d’Europa e dalla Commissione europea, riguardanti sia i settori delle educazioni trasversali e delle TIC in assonanza con gli obiettivi formulati a Lisbona nel 2000, sia la professione e la figura dei docenti.

Nell’ambito del programma SOCRATES ha curato l’organizzazione della visita di studio ARION sul tema: La scuola come comunità educante. Gli attori: studenti, genitori, docenti, istituzioni, enti locali.

Ha svolto inoltre, in collaborazione con ACAI-EAFRA, una ricerca formazione nell’ambito del Progetto NOW dell’UE, dal titolo “Per la visibilità e la valorizzazione delle donne nel settore dell’assistenza domiciliare – Prospettive del Terzo settore: tra volontariato e occupazione”, indagine sulla motivazione al lavoro e la condizione occupazionale femminile in Emilia Romagna.

Nell’ambito dell’educazione alla salute/educazione all’ambiente, alla pace e ai diritti umani, alla cittadinanza, in collaborazione con l’Ispettorato per l’educazione fisica, con l’Università di Roma 3 e con l’IRRSAE Marche ha organizzato un seminario interregionale per studenti delle Consulte studentesche provinciali, per i quali ha stampato in migliaia di copie il documento UNESCO Manifesto dei giovani per il XXI secolo. Nello stesso ambito ha realizzato in numerose scuole le attività del Progetto europeo “Gli integratori alimentari ed i prodotti dietetici: uso e abuso nei giovani”.

Riguardo all’uso delle nuove tecnologie, l’UCIIM è stata tra i proponenti del Progetto Friendly Internet nell’ambito dell’Action Plan SaferInternet; l’attività di riflessione pedagogica e didattica sull’uso di internet e sul suo inserimento nelle attività didattiche è proseguita con il Progetto Safeborder; l’UCIIM è tra gli organismi proponenti del Progetto Easy, il cui obiettivo è la disseminazione dei risultati raggiunti a livello europeo sulla tematica e fa parte della relativa Commissione coordinata da SAVE THE CHILDREN.

Ha partecipato, con suoi esperti, ad alcuni progetti del Consiglio d’Europa/Consiglio della Cooperazione culturale, con particolare riferimento all’insegnamento/apprendimento della storia d’Europa e all’educazione per la cittadinanza democratica e i diritti umani curando la diffusione dei materiali prodotti presso le scuole.

È impegnata a sostenere l’educazione alla cittadinanza europea sia con ricerche ed attività rivolte agli studenti che con il sostegno ad una specifica formazione dei docenti. In questo contesto ha realizzato, con numerosi partner italiani ed europei, il progetto SHARE, rivolto ai giovani dai 13 ai 18 anni e riguardante le problematiche e le potenzialità derivanti dalla nuova configurazione dell’UE.

Nell’ambito di tale iniziativa sono stati prodotti un apposito fascicolo e varie unità didattiche e sono stati realizzati seminari, conferenze e gemellaggi tra scuole italiane e dei Paesi europei.

 

5. COLLABORAZIONI CON ISTITUZIONI, ENTI, ASSOCIAZIONI

 L’UCIIM fin dalla sua costituzione ha fattivamente collaborato con istituzioni, enti ed associazioni.

In particolare si evidenzia:

  • Partecipazione al Coordinamento delle Associazioni per la Comunicazione (CoperCom)
  • Partecipazione al Comitato “TV E MINORI” per l’attuazione del Codice di Regolamentazione Convenzionale TV e Minori
  • Partecipazione ai lavori del Consiglio Nazionale degli Utenti sull’uso sicuro di Internet per i giovani
  • Collaborazione con Istituzioni (Nuclei di supporto all’Autonomia, IRRE, MPI)
  • Convenzioni con le Direzioni Regionali e Generali in varie regioni italiane
  • Collaborazione con l’INDIRE per l’attivazione della piattaforma PuntoEDU per lo sviluppo dell’area dedicata al sostegno dei processi innovativi
  • Partecipazione ai lavori della CNAL
  • Partecipazione ad attività UNESU-CEI
  • Corso di perfezionamento post lauream su “Progettualità formativa nella scuola che cambia”, in collaborazione con Università Europea di Roma e Villaggio dei Ragazzi di Maddaloni (CE)
  • Collaborazione con il Dipartimento di Scienze dell’Educazione-Università degli Studi Roma Tre
  • Collaborazione con il Corso di Laurea Scienze della Formazione-Università LUMSA-Roma
  • Collaborazione con la Facoltà di Scienze dell’Educazione-UPS-Roma
  • Collaborazione con GISCEL (Gruppo di Intervento e Studio nel campo dell’Educazione Linguistica)
  • Collaborazione con LEND (Lingua E Nuova Didattica)
  • Collaborazione con CIOFS-FP
  • Partecipazione al Tavolo Interassociativo costituito presso l’Ufficio Nazionale per l’Educazione, la Scuola e l’Università della CEI in ordine ai problemi dell’educazione dei giovani
  • Partecipazione al Tavolo Scuola-Lavoro degli Uffici Nazionali per la Scuola e per il Lavoro della CEI in ordine ai problemi relativi al rapporto tra istruzione e formazione professionale
  • Partecipazione a gruppi di lavoro interassociativi su:
  • identità e sviluppo della professionalità docente
  • strategie per il sostegno alla professione
  • Collaborazione con il MEIC
  • Partecipazione al Forum nazionale delle associazioni e, ove esistono, ai Forum regionali

 6. POLITICA SCOLASTICA E COMMISSIONI MINISTERIALI

L’UCIIM fin dalla sua costituzione ha fornito un contributo determinate per le più importanti riforme della scuola italiana.

Anche oggi l’UCIIM continua a dare il suo insostituibile contributo per migliorare la realtà scolastica.

Tra i più rilevanti apporti si ricordano quelli forniti alla riforma della scuola media, ai Decreti delegati, alla riforma degli organi collegiali, al regolamento dell’autonomia, al curricolo De Mauro, alla legge 53/03, all’ultima riforma della scuola secondaria di secondo grado, in particolare alle indicazioni nazionali dei licei e alle linee guida degli istituti tecnici e professionali, alle nuove indicazioni per il curricolo della scuola dell’infanzia e del primo ciclo.

A titolo esemplificativo ricordiamo partendo dal 2000:

  • Partecipazione ai lavori della Commissione per il riordino dei cicli
  • Risposta alla richiesta della Commissione ministeriale per la riforma della scuola per esporre il giudizio e gli orientamenti dell’UCIIM sui punti di riflessione indicati dal Ministro (2 ottobre 2001)
  • Intervento agli Stati generali dell’Istruzione (12 dicembre 2001)
  • Documento del Consiglio nazionale sulla riforma della scuola (12 gennaio 2002)
  • Audizione alla VII Commissione Cultura della Camera dei Deputati sulle proposte di legge sugli organi collegiali (31 gennaio 2002)
  • Audizione alla Commissione Cultura del Senato sulla proposta di legge delega (10 maggio 2002)
  • Parere del Consiglio nazionale sulle Indicazioni e i Piani di studio personalizzati nella scuola dell’infanzia, primaria, secondaria di 1° grado e sul profilo educativo, culturale e professionale dello studente (2 giugno 2003)
  • Audizione alla VII Commissione Cultura della Camera dei Deputati e Parere del Consiglio nazionale sullo schema di decreto legislativo in attuazione della L. 53/03 (16 novembre 2003)
  • Audizione alla VII Commissione Cultura della Camera dei Deputati e parere del Consiglio di Presidenza sulle proposte di legge relative allo “Statuto dei diritti degli insegnanti” (26 febbraio 2004)
  • Audizione presso la VII Commissione Cultura della Camera dei Deputati sul Testo Unificato in materia di organi collegiali della scuola, predisposto dal relatore on. Giovanna Bianchi Clerici (2 dicembre 2004 )
  • Audizioni alla VII Commissione Cultura della Camera dei Deputati e alla VII Commissione Cultura del Senato della Repubblica ( 18 e 20 gennaio 2005) su: Schema di decreto legislativo concernente il diritto-dovere all’istruzione e alla formazione, ai sensi dell’art. 2 comma1, lettera c) della legge 3.2003, n.53 ; Schema di decreto legislativo concernente la definizione delle norme generali relative all’alternanza scuola-lavoro, ai sensi dell’art.4 della legge 28.3.2003, n.53
  • Audizioni alla VII Commissione Cultura della Camera dei Deputati e alla VII Commissione Cultura del Senato della Repubblica (4 ottobre e 26 settembre 2005) su: Schema di decreto legislativo concernente la definizione delle norme generali in materia di formazione degli insegnanti ai fini dell’accesso all’insegnamento, ai sensi dell’art. 5 della L. 3.2003 n. 53; Schema di decreto legislativo concernente le norme generali e i livelli essenziali delle prestazioni sul II ciclo del sistema educativo di istruzione e formazione ai sensi della L. 28.3.2003 n. 53
  • Audizione alla VII Commissione Cultura del Senato della Repubblica sulla riforma dell’Esame di stato (5 ottobre 2006)
  • Parere sui documenti ministeriali: Cultura, scuola, persona, Il curricolo nella scuola dell’autonomia, Indicazioni nazionali per la scuola dell’infanzia, primaria e secondaria di I grado (aprile 2007)
  • Partecipazione al “Laboratorio dell’Istruzione Tecnica e Professionale” (maggio 2007)
  • Audizione presso la Commissione Cultura della Camera dei Deputati nell’ambito dell’indagine conoscitiva sulle problematiche connesse alla riforma del II Ciclo del sistema educativo nazionale di Istruzione e di quello di istruzione e formazione professionale (18 luglio 2007)
  • Parere sulla Bozza di Decreto sul recupero tempestivo delle carenze a scuola (settembre 2007).
  • Audizione VII Commissione Camera dei Deputati su Autogoverno delle istituzioni scolastiche, scelta educativa delle famiglie, stato giuridico dei docenti (3 febbraio 2008)
  • Audizione informale presso la VII commissione (Cultura, scienza e istruzione) della Camera dei deputati nell’ambito dell’esame in sede referente del disegno di legge riguardante “Conversione in legge del D.L. 1/09/08137, recante disposizioni urgenti in materia di istruzione e università” (16 settembre 2008)
  • Audizione informale presso la VII Commissione (Cultura, scienza e istruzione) della Camera dei deputati nell’ambito dell’esame del Piano programmatico di interventi volti alla razionalizzazione dell’utilizzo delle risorse umane e strumentali del sistema scolastico (atto n.36) ( 21 ottobre 2008)
  • Audizione informale presso VII Commissione del Senato su Norme per l’autogoverno delle istituzioni scolastiche e la libertà di scelta educativa delle famiglie, nonché per la riforma dello stato giuridico dei docenti C. 953 Aprea (adottata come testo base) e abbinate C. 808 e C. 813 Angela Napoli, C. 1199 Frassinetti, C. 1262 De Torre, C. 1468 De Pasquale e C. 1710 Cota ( 3 febbraio 2009)
  • Audizione informale presso Miur su Regolamento dei licei, approvato in prima lettura dal Consiglio dei Ministri e sugli atti conseguenti (16 dicembre 2009)
  • Audizione presso la Camera dei Deputati su “Formazione iniziale docenti” (20 maggio 2010)
  • Audizione presso il Senato della Repubblica su “Formazione iniziale docenti” (22 giugno 2010)
  • Incontro alla Camera con l’on. Valentina Aprea, presidente della VII Commissione Cultura, per discutere sul merito degli insegnanti (7 febbraio 2011)
  • Partecipazione di membri dell’UCIIM alla Commissiona Ministeriale su “Costituzione e Cittadinanza” e al Gruppo tecnico Scuola secondaria di I° grado
  • Presentazione di proposta di emendamenti dell’UCIIM al Testo unificato della VII Commissione Cultura della Camera dei Deputati per l’autogoverno delle istituzioni scolastiche. (Aprile 2012 )
  • Partecipazione ai gruppi di lavoro e alle audizioni delle commissioni per la riforma della scuola secondaria di secondo grado (D.P.R. 87/2010, D.P.R. n. 88/2010; D.P.R. n. 89/2010)
  • Pareri e proposte per le indicazioni nazionali dei licei e per le linee guida degli istituti tecnici e professionali
  • Partecipazione ai gruppi di lavoro e alle audizioni delle commissioni per le nuove indicazioni del curricolo della scuola dell’infanzia e del primo ciclo
  • Pareri e proposte sulle nuove indicazioni nazionali per il curricolo della scuola dell’infanzia e del primo ciclo
  • Audizioni Commissione Cultura della Camera dei Deputati, Senato, per la legge n. 107/2015 sulla “Buona Scuola”.
  • Audizioni Commissione Cultura della Camera dei Deputati, Senato, per decreti attuativi della legge n. 107/2015 sulla “Buona Scuola”, anno 2016 e 2017

 7. PROGETTI E RICERCA

Sin dalla sua costituzione l’associazione ha realizzato diversi progetti e innumerevoli ricerche.

Ricordiamo fra tutti:

  • Ricerca sul tema: “L’insegnamento come professione: problemi di orientamento e di scelta professionale”
  • Ricerca a cura dell’Ufficio Studi Nazionale su “Analisi disciplinare e didattica delle discipline
  • Promozione di attività sul territorio nazionale, in collegamento con l’Ufficio Studi, per ricerche e riflessioni a partire dalle esperienze quotidiane, a supporto dell’autonomia scolastica
  • “LA PAROLA ALLA SCUOLA” Indagine conoscitiva sulla proposta di legge Aprea “Norme per l’autogoverno delle istituzioni scolastiche e la libertà di scelta educativa delle famiglie, nonché per la riforma dello stato giuridico dei docenti
  • Ricerca
  • Progetto “Educazione alla legalità
  • Partecipazione a gruppi di ricerca IRRE a sostegno della didattica
  • Collaborazione con la Direzione Generale per l’Innovazione Tecnologica per la realizzazione del Progetto Il DivertiPC
  • Ricerche e indagini conoscitive sulla riforma della scuola.

 Rilevante è stata l’attività di ricerca su commissione del MIUR, in particolare su: i piani di studio della nuova secondaria superiore; la formazione dei formatori in Italia ed Europa;  il ruolo del capo di istituto nella promozione e qualificazione dei processi di innovazione dell’insegnamento e dell’apprendimento scolastico, criteri, metodi e strumenti per una valutazione; autonomia delle istituzioni scolastiche con riferimento alle nuove “figure di sistema”; la carriera degli insegnanti, la formazione dei docenti.

 8. ORGANI DI COMUNICAZIONE E INIZIATIVE EDITORIALI

L’UCIIM pubblica la rivista “La scuola è l’uomo”, ha un proprio sito ( www.uciim.it) con area FAD.

L’UCIIM ha pubblicato diverse collane editoriali con innumerevoli pubblicazioni di alto valore scientifico.

L’ultima pubblicazione è di ottobre 2015 “Ipotesi uomo. Fondamenti per un nuovo umanesimo” editrice AVE.